Giovanni Porcella – Preziosi continua con Juric

L'opinione sul Genoa del giornalista di Primocanale

38
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Oddo o Ballardini? Il dopo Juric sembrava scritto ma l’ultima parola ovviamente spetta al presidente del Genoa Enrico Preziosi che malgrado l’ennesima sconfitta in casa, stavolta col Bologna, ha scelto di fare fiducia al croato. Juric dal canto suo ha sempre professato ottimismo e si è aggrappato alle parate di Mirante che hanno negato il gol al Grifone prima della rete vincente di Palacio. I limiti dell’allenatore sono evidenziati dai numeri forse più delle prestazioni, ma i tifosi sono in subbuglio totale e anche il mister è finito nel tritatutto. Oddo che ha rescisso col Pescara sembrava in pole position davanti a Ballardini che piace soprattutto alla piazza e che conosce già l’ambiente, ma niente scosse per soccorrere un Genoa in caduta libera. La mancata cessione della società al gruppo rappresentato da Giulio Gallazzi ha consegnato intorno ai colori rossoblù un clima bollente e con derive pericolose. Preziosi è contestato in modo veemente e il suo messaggio che la società è comunque sempre in vendita e che le ragioni della sua decisione di tenersi il club ha radici di vario genere comprese quella di mancate garanzie finanziarie per esempio intorno al pagamento del debito, non sono servite se non a placare gli animi almeno a prendere un po’ di tempo. Situazione che è precipitata e per Preziosi è l’ora delle scelte: fatta in fretta sulla questione allenatore c’è da capire quale società verrà organizzata. Lui ha dichiarato che si muoverà dopo 4 mesi di ingessatura anche dovuti ad una trattativa che è diventata davvero una telenovela come le prestazioni perdenti di Perin e compagni.

Giovanni Porcella – Tratto da Grifhouse Primocanale.it

CLICCA QUI PER COMMENTARE SUL BLOG DI GIOVANNI PORCELLA

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.