Giovanni Porcella: “Pandev è rinato con la nazionale macedone”

L'attaccante visto contro l'Italia potrebbe risolvere un po’ di problemi a Juric

29
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un sombrero a Barzagli con tiro al volo deviato, una giocata che è valsa l’apoteosi. I tifosi del Genoa davanti alla tv a guardare la nazionale italiana presa a pallonate per un quarto d’ora dalla Macedonia erano sbalorditi, ma non per questo, ma per vedere che Pandev, l’attaccante del Genoa capitano della Nazionale di Skopje sembrava Messi.

Un partitone impreziosito pure dall’azione del momentaneo vantaggio dei macedoni che ha visto Pandev protagonista. Alla fine gli azzurri ce lhanno fatta a vincere ma resta la prestazione super, di quelle mai registrate al Ferraris, della punta rossoblù. C’è volute l’aria di casa per rinvigorire Pandev che a questo punto, dopo aver scontato la seconda giornata di squalifica contro l’Empoli, sarà disponibile per il derby.

E un Pandev così, versione Macedonia, potrebbe tornare utilissimo a Juric alle prese là davanti con un’emergenza profonda. Fuori Gakpè, fuori Ocampos e forse pure Pavoletti che sembrava sul punto di rientrare e alla fine non si sa se per la stracittadina del 22 ottobre ce la farà. Anche questa settimana l’ha iniziata con un iter personalizzato e quindi non in gruppo.

E allora Pandev potrebbe risolvere un po’ di problemi a Juric visto che con Simeone insieme potrebbero formare una coppia compatibile. E visto che l’infermeria è piena va pure aggiunto che Munoz è indisponibile, ma almeno in difesa il Genoa è coperto. E se Pandev è quello della Macedonia sarebbe tutto più semplice.

Giovanni Porcella – Primocanale

CLICCA QUI PER COMMENTARE LA NOTIZIA SUL SITO DI PRIMOCANALE

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.