Criscitiello: “Preziosi continua a non fare chiarezza sul Genoa”

Il direttore di Sportitalia contro il presidente rossoblù: "Non vuole lasciare il calcio e il Genoa con questi debiti non troverà mai un acquirente serio"

155
Preziosi
Il presidente Enrico Preziosi (da genoacfc.it)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Michele Criscitiello critica fortemente l’operato di Enrico Preziosi durante la trattativa con Sr Group. Il direttore di Sportitalia spiega le ragioni nel suo editoriale del lunedì su TMW: “Il caso Genoa è da scrivere nei libri di storia. Preziosi è l’unico Presidente che avrà venduto la società 40 volte ma alla fine se l’è sempre tenuta stretta. I motivi sono tanti ma soprattutto due: Preziosi non vuole lasciare il calcio e il Genoa, con questi debiti, non troverà mai un acquirente serio. Il problema è che parliamo della società più vecchia d’Italia con un appeal clamoroso e una delle migliori tifoserie del calcio italiano. Come può il Genoa guardare con fiducia al futuro? Il cielo è nero, nerissimo e Preziosi continua a non fare chiarezza. Ma qualcuno che guardi i numeri a bilancio c’è? Nel nostro calcio mancano controlli veri. Manca la meritocrazia. Devono andare avanti le società serie e non le società affidate a imprenditori improvvisati e dirigenti squalificati“.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.