Tavecchio: “Via gli arbitri di porta, si parte con la Var da inizio campionato”

Inizia l'utilizzo della moviola in campo in serie A

34
La regia mobile della Var durante la sperimentazione nel match amichevole Italia-Danimarca Under 18 (Foto Gabriele Maltinti/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Habemus Papam! Finalmente spariranno gli arbitri di porta: lo ha annunciato Carlo Tavecchio, commissario straordinario della Lega di Serie A e presidente della Figc. Si partirà con la Var, comunemente detta “Moviola in campo” sin dall’inizio del prossimo campionato. “La Fifa non ha ancora comunicato la decisione – ha spiegato in conferenza stampa al termine dell’assemblea di Lega – ma tutti i segnali sono chiari, si partirà da inizio campionato, abbiamo chiesto alle società un po’ di comprensione, in ogni stadio avremo bisogno di una sala, otto telecamere. La Lega sosterrà il costo, nell’ordine di 2 milioni”. Si deve però ricordare che le decisioni sull’utilizzo della tecnologia saranno riservate agli arbitri e non, come ad esempio del basket, su richiesta di una delle due squadre: saranno dunque ancora possibili eventuali polemiche. Però come si dice in genovese: megiu che ninte, meglio che niente.

Tavecchio ha inoltre spiegato che la finale della prossima Coppa Italia (o se si preferisce Tim Cup) si giocherà il 9 maggio 2018, e ha ringraziato i club per “essere venute incontro alle necessità della Nazionale”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.