Sabato il Genoa affronterà il Nantes di Ranieri

Dopo il 3-2 con cui il Grifone ha sconfitto l'Hoffenheim, ecco un nuovo test importante per verificare la condizione dei rossoblù

29
(dal profilo Facebook del TSG Hoffenheim 1899)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Si è conclusa col pirotecnico 3-2 di Wels, contro i tedeschi dell’Hoffenheim, la prima parte di ritiro precampionato che ha visto impegnato il Genoa. Le sensazioni positive mostrate contro l’undici di Julian Nagelsmann (ossia, i tre bolidi dalla distanza con cui Ninkovic, Veloso e Galabinov hanno marchiato la sfida) andranno ora confermate in vista del prossimo test, che metterà il Grifone davanti ad un’altra avversaria di primo piano. Niente Bundesliga, questa volta, bensì Ligue 1: sarà il Nantes allenato da Claudio Ranieri la prossima vittima (o carnefice) di Juric e ragazzi, per una sfida ad alti ritmi. Essendo infatti che il campionato francese comincerà il 4 agosto, Les Canaris avranno certamente ultimato la preparazione e costituiranno un ottimo test probante per i rossoblù. Appuntamento dunque sabato 29 luglio allo Stadio Henri-Desgranges, impianto da circa 9mila posti in località La Roche-sur-Yon, con calcio d’inizio fissato alle ore 19. Reduce dalle amichevoli contro l’Ingolstadt e Hull City (in programma stasera), la squadra della Loira si è classificata al settimo gradino della scorsa Ligue 1, mancando per un soffio l’approdo alle Coppe europee. Il Genoa si allenerà sabato mattina nel centro sportivo dei transalpini, per gentile concessione del Nantes, mentre saranno molti i tifosi che dalla Liguria si recheranno oltralpe per seguire questa partita.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.