Per il dopo Simeone spunta Dario Benedetto

Classe '90, in questo campionato è andato a segno 18 volte il 23 partite. E il suo Boca Juniors ha vinto il titolo

61
Dario Benedetto, Boca Juniors (Foto Wikipedia/ Agencia de Noticias ANDES)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Come vi abbiamo raccontato stamattina, Giovanni Simeone è il principale indiziato ad esser ceduto per finanziare il mercato. Una plusvalenza importante la sua, perché la cifra richiesta da Preziosi non scende sotto i 20 milioni: Torino e Fiorentina sono avvisati, anche se per il momento le timide proposte parlano di una quindicina di milioni tra cui anche bonus. In ogni caso il numero 9 pare sulla via della cessione anche in quanto autore di un’annata al top del rendimento, e con Perin che dovrebbe restare a Genova, con Izzo e Laxalt per il momento confermati in attesa di offerte all’altezza, resta l’unico vero giocatore che ha mercato.

Ecco dunque che si ripropone il problema della sua sostituzione. Ieri vi abbiamo parlato di come la pista Driussi si sia raffreddata a causa della positività dell’attaccante al doping (CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO), oggi c’è da registrare un nuovo nome. Argentino come Sebastiàn, questa volta però non gioca nel River bensì negli acerrimi nemici del Boca Juniors. Il suo nome è Dario Benedetto, classe 1990, professione centravanti da gol. E infatti è anche grazie alle sue 18 reti in 23 partite di Primera División che il club xeneise ha vinto il campionato, con l’ex tecnico del Palermo Guillermo Barros Schelotto in sella. A riportare la notizia è Primocanale.

Benedetto è un classico puntero argentino, alto 1,75, in grado di far innamorare una piazza esigente come la Bombonera. Recentemente, peraltro, si è pure concesso di aggiornare un record detenuto dall’idolo di casa Martin Palermo con una tripletta in 18 minuti. Chissà che tutto questo non possa valergli da pass per l’Europa: in molti hanno effettuato sondaggi, in Italia ci sarebbero Genoa e Lazio. Ma il giocatore ha già fatto sapere di gradire un suo trasferimento all’ombra della Lanterna…

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.