Lino Marmorato – Finale non per diabetici?

L'analisi del campionato del direttore di Buoncalcioatutti

93
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Finisce il campionato e come sempre nel mese di maggio nascono le fabbriche dei biscotti. Il primo edulcorante è stato messo in Roma-Juventus. Giustamente un punto per uno non ha fatto male a nessuno.

I risultati delle ultime tre giornate potrebbero far pensare male. Squadre reduci da serie di sconfitte improvvisamente le vincono tutte senza cambiare i calciatori ma solo gli allenatori.

Il perdente in questo campionato in cima e in testa alla classifica naturalmente afferma di essere stato derubato.

I napoletani dall’ultimo dei tifosi al Presidente e all’allenatore, sono convinti che l’arbitro Orsato abbia portato via una parte di scudetto al Ciuccio. Sarri convinto che la sorprendente vittoria della Juve in casa dell’Inter all’ultimo minuto abbia afflosciato la sua squadra davanti alla Tv a Firenze. 

Il Napoli ha perso lo scudetto prima, non per colpa di Orsato: sbagliato non estrarre il rosso a Pjanic. Il tricolore non è arrivato a Napoli per le tre pappine prese dalla Fiorentina e ci è entrato Zenga visti i risultati degli avversari già dalla scorsa settimana del Chievo a Bologna e del Cagliari a Firenze. Nel calcio c’è la voglia sempre di farsi male: se ha delle prove le documenti.

Zenga avrà fatto una riflessione. Perché ha perso consecutivamente quando gli sembrava di iniziare a volare in casa del Benevento e successivamente allo Scida con la Spal? Bastava essere meno spocchiosi tatticamente, non fare i brasiliani, con due pareggi avrebbe ripetuto il miracolo dello scorso anno di Nicola, anche se difficilmente i miracoli nel calcio si ripetono…CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI

Lino Marmorato – Buoncalcioatutti

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.