Lino Marmorato – FIGC e Lega, guai se sarà un altra iperbole!

L'opinione sulla crisi del calcio italiano del direttore di Buoncalcioatutti

60

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

A 10 giorni dal commissariamento della FIGC e della Lega calcio abbiamo capito – o abbiamo un’idea chiara – che sarà più facile per il Commissario Fabbricini e i suoi vice fare fatti concreti che per Malagò in Lega.

Le aree d’intervento sono state delineate dal Commissario FIGC in varie interviste. Tutto confermato da Costacurta a Sky: ridurre le squadre professionistiche e Serie A 18 squadre; limitare il numero degli extra comunitari; introdurre le seconde squadre; riordinare la giustizia sportiva; individuare e nominare per giugno il nuovo Ct azzurro; ridurre i tempi del calciomercato (quello di gennaio è inutile: meglio uno concreto e unico tra ottobre e novembre se c’è da rimediare. Quando arrivano a fine gennaio chi dovrebbe risollevare le squadre ci mette del tempo prima di entrare nel gioco).

Noi di Buoncalcioatutti abbiamo un altro pallino: far giocare la Coppa Italia  per  6/11 dai calciatori italiani, tutto condito con un altro sorteggio per non conoscere già a chi si giocherà semifinali e finale e rimpolpare qualche cassa vuota di società.

Manderemo una email in Federazione Giuoco Calcio, anche se siamo consapevoli che conterà come il 2 di picche quando il seme in gioco è di cuori. Tutto viene anche alimentato perché…CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI.IT

Lino Marmorato – Buoncalcioatutti

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.