L’agente di Centurion: “Il Genoa soluzione ottimale”

Il procuratore Alejandro Mazzoni ha poi rivelato di esser stato contrario ad un ritorno al Boca del fantasista argentino

53
Ricardo Centurion in azione col Genoa (Foto Marco Luzzani/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La telenovela Centurion potrebbe non esser ancora terminata. Eravamo rimasti con il rifiuto dell’argentino, che prima era atterrato a Milano salvo poi propendere per il Boca Juniors una volta sceso dall’aereo, quando tutto ormai era pronto per un ritorno in rossoblù. El Wachiturro avrebbe di nuovo portato il suo estro al servizio del Genoa, magari questa volta facendo meglio del 2013/14 e puntando specialmente su una maturazione ormai completata. Saltò la trattativa, forse per un ripensamento, forse per delle condizione economiche migliori, in ogni caso il Grifone ottenne uno smacco non da poco. Ora, ecco però una nuova bomba di mercato sparata da Alfredo Pedullà. Poco fa il blog dell’esperto di calciomercato riportava una notizia ripresa da TyC Sports, con tanto di intervista al procuratore di Centurion Alejandro Mazzoni, nel quale l’agente ha affermato: “Uno dei compiti del procuratore è quello di aiutare a costruire una carriera e in questo momento il giocatore ha bisogno di giocare in un posto tranquillo, lontano da eventuali persone che potrebbero danneggiarlo. Io gli avevo detto che sbagliava a tornare al Boca. A livello sportivo il Genoa sarebbe la soluzione ottimale per dimostrare quanto già confermato al Boca, ovvero che Ricardo è un giocatore di prima fascia”. Un ripensamento del ripensamento? Di certo la pista che porterebbe il 24enne di Avellaneda a Genova pare aver preso nuovamente corpo.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.