Il Popolo genoano è in lutto: è morto Christian Lamari in un incidente stradale

Il tifoso rossoblù è stato travolto sulla sua moto da un'auto in via Donato Somma a Genova Nervi

250
L'entusiasmo dei tifosi del Genoa a Bologna (foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Popolo genoano è in lutto per la morte di Christian Giuseppe Lamari, camallo del porto di Genova, grande tifoso rossoblù e storica colonna della Gradinata Nord, morto in un incidente stradale a 37 anni in via Donato Somma a Genova Nervi. Secondo la prima ricostruzione dei vigili urbani della sezione infortunistica, riportata da Primocanaleil conducente dalla macchina, un ragazzo di 23 anni procedeva verso ponente, quando ha svoltato a sinistra all’altezza della scalinata Morelli verso una traversa a senso unico. Lamari, a bordo della sua moto, stava uscendo da una traversa ed è stato investito dall’automobile. Il conducente della macchina, riferisce ancora l’emittente è stato indagato per omicidio colposo e sottoposto ai test tossicologici. Christian sarebbe diventato papà di una bambina tra poche settimane.

In un comunicato, la Gradinata Nord spiega come ricorderà Christian assieme a “Spagna” (domenica prossima ricorreranno i 22 anni dal suo omicidio): “A Firenze esporremo solo due striscioni in segno di dolore, rispetto e ricordo. Uno per il mai indimenticato Claudio “Spagna”, nel giorno della ricorrenza della sua scomparsa e l’altro per ricordare chi tragicamente non è più con noi. Chiediamo a tutti i tifosi Genoani di rispettare questa decisione.
Ciao Christian, ciao grande Genoano, non ti dimenticheremo mai”. CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO IL COMUNICATO DELLA NORD

La redazione di Pianetagenoa1893.net è vicina alla famiglia di Christian in questo triste momento.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.