Di Marzio: il Sassuolo chiude per Lemos, Genoa beffato

Il difensore del Las Palmas, classe 95, firmerà coi neroverdi

86
Mauricio Lemos (dal suo profilo Twitter)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La trattativa è chiusa, ma non certamente con l’esito sperato dal Genoa. Mauricio Lemos ha prenotato il biglietto per l’Italia, ma di certo non salirà sul volo in direzione Cristoforo Colombo visto che il Sassuolo ha anticipato il Grifone nella corsa al centrale difensivo del Las Palmas. Si tratta di una notizia battuta dall’esperto di mercato Gianluca Di Marzio sul suo sito,  che riporta altresì come il classe ’95 possa già praticamente definirsi un calciatore neroverde in virtù dell’accordo raggiunto con la società di patron Squinzi: prestito con diritto di riscatto, formula che ha ottenuto il favore della società di Gran Canaria, con ufficialità che dovrebbe arrivare a breve.

Mancano solo gli atti formali da depositare in Lega, visto che dopo aver salutato Paolo Cannavaro il Sassuolo s’è accaparrato un rincalzo che per caratteristiche può assolutamente sostituire il difensore napoletano. Atteso in Italia agli inizi della prossima settimana, o lunedì o martedì, Mauricio Lemos è solo l’ultimo di una lista di obiettivi sfumati in questa sessione di mercato per il Genoa. C’è da dire come l’Italia sia nel destino del calciatore, che in passato era stato adocchiato da Roma, Fiorentina e Sampdoria prima che la Juventus lo notasse nel torneo di Viareggio e gli offrisse offerto un provino a Vinovo. Ruvido, efficace, fisicamente esplosivo e carismatico: la stazza, per Lemos, è un sapiente strumento utile a farsi rispettare nel far west dell’area di rigore. E la precisione nel lancio è quella di un centrocampista, visto che a Las Palmas era solito pure farsi carico dei calci di punizione. Lo scorso anno ha segnato 5 reti ne La Liga, ricevendo i complimenti del quotidiano inglese Telegraph che lo inserì nella lista dei migliori 50 giovani.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.