Ballardini: “Rossi emozionante, il Genoa m’è piaciuto”

Il mister rossoblù ha sottolineato l'atteggiamento mostrato dalla sua squadra: "Prova più che buona"

67
La stretta di mano tra i mister (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non si vergogna certamente della performance mostrata dai suoi ragazzi, questa sera al San Paolo, Davide Ballardini: Abbiamo fatto una buona partita, venire a Napoli con cinque o sei situazioni importanti non è facile per nessuno. Abbiamo preso gol su un calcio d’angolo regalato, ma la partita è stata fatta bene. Devi essere sempre attento, se non lo sei prendi gol e ora ripartiamo dalle belle prestazioni e dai buoni risultati. La prova è stata più che buona”. Pensieri positivi dunque per il tecnico del Genoa, interpellato da Premium Sport nell’immediato post partita del San Paolo:Il Genoa mi è piaciuto, nell’atteggiamento, perché ha giocato con coraggio. In alcuni momenti dovremmo essere più coraggiosi, ma questo è l’atteggiamento giusto. Abbiamo la serietà e la generosità per fare bene”.

Entrando nello specifico, Ballardini s’è soffermato sulla prova di Giuseppe Rossi, entrato al 78′ al posto di Aleandro Rosi: “Tutti noi speriamo che si alleni con continuità, ancor prima che stia bene. È un piacere quotidiano vederlo giocare, sono due settimane che si allena con la squadra. Non diciamo niente, ma non siamo così lontani dal rivedere il nostro Giuseppe, un giocatore che ti emoziona quando gioca, perché è un tutt’uno con la palla”. Il mister rossoblù ha dunque concluso il suo intervento con un commento sulla lotta scudetto: “Juventus e Napoli sono opposte, i primi hanno forza, qualità, personalità e abitudine. Gli azzurri ti piacciono per il gioco, per la coralità, ma penso che la Juve possa avere la meglio.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.