Assemblea Lega serie A: fumata nera per i diritti tv

Nessuna decisione presa dai 20 club: l'assegnazione per il triennio 2021-2024 è stata rinviata alla prossima settimana

970
Juventus Serie A lega stemma Sampdoria Genoa

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Fumata nera in via Allegri a Milano. L’assemblea della Lega serie A non ha preso una decisione per assegnare i diritti tv per il triennio 2021-2024. I 20 club lo hanno spiegato in un comunicato ufficiale: «L’Assemblea della Lega Serie A, riunitasi oggi pomeriggio presso un Hotel in centro a Milano nel rispetto delle norme anti-covid-19, si è svolta con la partecipazione di tutte le Società. Nel corso della riunione Dazn e Sky hanno avuto la possibilità di illustrare ai Club la propria offerta sui diritti televisivi per il territorio italiano, dettagliando le rispettive visioni strategiche per il prossimo triennio. Al termine delle presentazioni i Club, per approfondire tutti gli aspetti legati alle proposte ricevute dagli operatori della comunicazione, hanno deliberato di aggiornarsi in una nuova Assemblea per la prossima settimana». Dunque, tutto ancora rinviato. Durante la discussione odierna, c’è stato un diverbio tra Enrico Preziosi, presidente del Genoa, e Stefano Campoccia, vice presidente dell’Udinese.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.