Rai: lo spezzatino della serie A mette a rischio “90′ Minuto”

Il nuovo bando per l'asta dei diritti tv lascerebbe poco spazio alle gare del pomeriggio domenicale che sarebbero destinate anche alle squadre di fascia bassa

58
Paola Ferrari (Foto Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo ben 47 anni “90′ Minuto” rischia di chiudere i battenti. Il nuovo bando triennale 2018-2021 per l’asta dei diritti tv della Lega serie A, spiega il sito de Il Messaggero, prevederebbe uno spezzatino ancor più confusionario di quello visto negli ultimi anni. In particolare, sarebbe ridotto il numero di gare del pomeriggio domenicale, destinato anche alle squadre di bassa fascia: i grandi club sarebbero tutti concentrati sugli anticipi e posticipi. La storica trasmissione Rai (condotta l’anno scorso dalla giornalista Paola Ferrari) potrebbe dunque perdere appeal in termini di ascolti, oltre a rappresentare un costo per l’azienda di Stato che potrebbe puntare sulle trasmissioni delle gare di Champions League, che torneranno dal 2018 a Sky Sport, e a quelle della Nazionale.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.