L’Ussi istituisce un Premio Giornalistico alla memoria di Gian Luigi Corti

Si chiama "Lo Sport e chi lo racconta: il servizio più bello" ed è istituito con la collaborazione di Ordine dei Giornalisti e Federazione Nazionale della Stampa Italiana

86
Gianluigi Corti (a sinistra) e il presidente del Coni Giovanni Malagò (Annuario Media e Sport)
E’ nato nel 2019 il Premio giornalistico Ussi sul tema “Lo sport e chi lo racconta: il servizio più bello”. Una iniziativa voluta dall’Unione Stampa Sportiva Italiana
per alimentare la passione e incentivare una professione sempre più
difficile, con la collaborazione di Ordine dei Giornalisti e Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Questa prima edizione verrà dedicata a Gian Luigi Corti, decano dei
giornalisti liguri che ci ha lasciato di recente, per anni colonna
dell’Ussi e fondatore dell’Annuario Nazionale della Stampa Sportiva Italiana.

Noto per passione e competenza a tutto il mondo dello sport e in particolare della pallavolo, è stato vicepresidente nazionale dell’Ussi per un mandato e consigliere per più di 25 anni nonché vicepresidente della Federazione Italiana Pallavolo per 8 anni e capo delegazione alle Olimpiadi di Los Angeles 1984 in cui l’ItalVolley vinse la prima storica medaglia di bronzo.

Il tema del Premio Ussi-Gian Luigi Corti è il seguente: ”2019, anno dei Mondiali in attesa di Tokyo 2020: storie e personaggi”.

Le candidature si chiuderanno il 10 dicembre 2019.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.