Il gip di Roma sequestra e oscura 152 siti streaming

Colossale maxi sequestro ordinato dal Tribunale di Roma verso provider illegali. L'elenco completo

30
Genoa
Telecamera (Matthias Kern/Bongarts/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dal Tribunale di Roma giunge l’ordine per il maxi sequestro di 152 siti internet. Il gip Alessandra Boffi ha disposto il sequestro e l’oscuramento dei portali pirata capaci di offrire la visione di eventi di vario tipo (partite sportive e film) violando la normativa del diritto d’autore.

Come riporta Gazzetta.it, il procedimento era stato aperto il 17 ottobre a seguito “della comunicazione della notizia di reato del Nucleo Speciale per la radiodiffusione e l’editoria della Guardia di Finanza a tutela degli enti titolari dei programmi diffusi“.

CLICCA QUI PER L’ELENCO COMPLETO

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.