Germania-Inghilterra, Podolski saluta la Mannschaft con un gol

Al Westfalenstadion di Dortmund decide una magia del Principe di Colonia

31
Lukas Podolski omaggiato (da dfb.de)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Lukas Podolski saluta la Nationalmannschaft dopo una Coppa del Mondo vinta a Rio e quarantanove gol. Der Prinz, il principe di Colonia, saluta dopo 130 partite: è il terzo più presente nella storia della Nazionale tedesca. Podolski ha ricevuto uno splendido omaggio dalla DFB, la Federazione tedesca, poco prima del fischio d’inizio: bellissima la coreografia del muro del Westfalenstadion di Dortmund. Possibile che in Italia sia impossibile tributare in simil modo una nostra gloria?

LA PARTITA – Germania lenta e vulnerabile senza la sua vera guida, Jerome Boateng. Antonio Rüdiger, scelto da Löw come leader della difesa, non riusciva a dare attitudine positive alla squadra rivelandosi completamente inadatto al ruolo. Non meglio i giovani, dal debuttante Timo Werner (la futura punta della Germania), fino a Weigl, Kimmich e Sané. L’Inghilterra aveva almeno tre occasioni per andare in vantaggio, neutralizzate da ter Stegen. L’epilogo portava la firma del festeggiato Podolski, gol all’incrocio dei pali imprendibile per Joe Hart: un meraviglioso romanzo tedesco con il lieto fine.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.