Correva l’anno 1867: in Argentina nasceva il primo club calcistico e si giocava la prima partita

Centocinquanta anni fa si sfidarono due squadre del "Buenos Aires Football Club", i cui giocatori non terminarono la gara per prendere l'ultimo treno per il centro della capitale

156

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’anno 1867 è la pietra miliare del calcio in Argentina. Come ricorda in una nota pervenuta a Pianetagenoa1893.net la Subcomisión de Historia “Ludovico J. Dollenz” del Boca Juniors il 9 maggio di 150 anni fa nacque il primo club del paese sudamericano, il “Buenos Aires Football Club”. Alcune settimane dopo, i dirigenti del club chiesero al Buenos Aires Cricket Club di utilizzare il campo situato nel quartiere Palermo (dove oggi sorge il Planetario): in quel luogo, il 20 giugno si sfidarono due squadre formate da otto giocatori ciascuna. Vinsero i “bianchi” per 4-0 sui “rossi”. Ma a quello storico incontro è legato forse il primo aneddoto del calcio: la zona di Palermo era allora lontana dal centro di Buenos Aires. I giocatori videro avvicinarsi l’ultimo treno in partenza: decisero dunque di non terminare la partita e di correre subito per prenderlo a volo. Quel giorno si collocarono le fondamenta per il luminoso futuro del fútbol argentino.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.