Chelsea campione, festeggia pure Gianluca Spinelli

L'ex preparatore dei portieri del Genoa è stato voluto fortemente da Conte a Londra

94
Gianluca Spinelli, Chelsea (da chelseafc.com)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

In estate Roman Abramovich sorprese tutti esimendosi dallo staccare pesanti assegni per il mercato del suo Chelsea. Spese oculate, c’era un decimo posto da dimenticare in fretta. L’investimento dell’imprenditore russo lo fece in panchina: scelse Antonio Conte, il ct della Nazionale italiana. L’ex allenatore juventino, innamoratosi non solo del progetto londinese, nell’assemblare il suo staff pose in cima a ogni nome quello di Gianluca Spinelli.

Smosse mari e monti per averlo. Addirittura Gigi Buffon, il capitano azzurro, parlò in prima persona con Enrico Preziosi in un incontro avvenuto a Forte dei Marmi. Gli spiegò il valore che Spinelli aveva per Conte e la fiducia incondizionata di quest’ultimo nel preparatore dei portieri del Genoa. Preziosi, infine, cedette dopo aver opposto una strenua resistenza perché sapeva che nell’equipe rossoblù era arruolato il migliore nel settore.

Dieci mesi dopo l’Europeo Conte e il Chelsea hanno vinto la Premier League, la sesta nella storia blues. Un piccolo grande contributo lo ha dato anche Gianluca Spinelli con il suo lavoro quotidiano con Courtois, Begovic, Eduardo e Collins.

[embedcontent src=”instagram” url=”https://www.instagram.com/p/BUBwqYZgBOP/?taken-by=officialpg1893″]

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.