Castellucci: “In otto mesi costruiremo un nuovo ponte in acciaio”

L'amministratore delegato di Autostrade ha aggiunto: "C'è l'ipotesi di liberalizzare i pedaggi nel nodo di Genova da Bolzaneto a Voltri a Genova Ovest da lunedì"

1494
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Ripristinare il prima possibile la viabilità e ricostruire il ponte sul Polcevera. E’ il nostro primo impegno”. Giovanni Castellucci, amministratore delegato di Autostrade, ha illustrato le linee guida del piano per la ricostruzione del viadotto a Genova. “Abbiamo un progetto che ci permette in otto mesi, tra demolizione e ricostruzione di avere un nuovo ponte in acciaio”, ha proseguito il dirigente del gruppo autostradale. “Per potere costruire il ponte in sicurezza sarà stanziato un fondo per dare indennizzi a tutti coloro che saranno costretti a lasciare le case”. Fondo che ammonterà a “mezzo miliardo”. Castellucci spiega: “C’è l’ipotesi di liberalizzare i pedaggi nel nodo di Genova da Bolzaneto a Voltri a Genova Ovest da lunedì”. E conclude: “Dubbi sullo stato di manutenzione del ponte mi dicono che erano stati superati. Ma verificheremo e daremo tutto il nostro sostegno alla magistratura”.

Com’era il ponte Morandi sul Polcevera (Foto Wikipedia)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.