Aon Memorial Messina: avanza Almagro. Oltre 2000 spettatori sul campo centrale

Stasera lo spettacolo "Smash" con i comici genovesi: l'intero incasso della manifestazione, ricavato dalla vendita dei biglietti, sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia

43
Un'immagine della finale dell'Aon (Foto Paolo Cresta)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un match spettacolare, emozionante, durato oltre due ore che ha esaltato il pubblico genovese che si è dato appuntamento sul centrale dello stadio ‘Beppe Croce’ completamente esaurito con oltre duemila persone: è stato lo scenario del match tra lo spagnolo Nicolas Almagro, testa di serie numero uno del torneo, e l’italiano Gianluigi Quinzi. Anche quest’anno grandissimo pubblico per l’Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis in corso di svolgimento a Genova presso i campi di Valletta Cambiaso.  Almagro ha vinto in tre set con il punteggio di 1-6/6-4/7-5 con l’azzurro che si è trovato in vantaggio di un set, 2-1 e la possibilità di fare un break nel secondo set. Poi, è iniziata la rimonta  dello spagnolo, già numero nove del mondo e attualmente al 48esimo posto del ranking mondiale, che ha vinto al terzo set al termine di un match concluso tra gli applausi degli appassionati genovesi. Stasera Almagro tornerà in campo in serata sul centrale contro Laslo Djere. Oggi si alza il sipario sul secondo turno del tabellone principale che si aprirà alle 11 sul centrale con il match tra Gabashvili  e Mager. A seguire il polacco Janowicz contro l’argentino Zeballos e Petrovic che affronterà Istomin.  Completano il quadro del secondo turno anche le sfide  Kovalik  –  Arnaboldi, Carballes Baena –  De Schepper, Cecchinato  – Pavlase, Ungur e  Berlocq. Non solo grandissimo tennis ma anche tanti eventi collaterali per Genova all’Aon Open Challenger Memorial Giorgio Messina. Dopo il successo di un ‘Triplo di risate’ con Daniele Raco e i ‘Beoni’ si replica infatti questa sera dalle 19.45 con lo spettacolo ‘Smash’. Appuntamento sul campo centrale ‘Beppe Croce’ con Maurizio Lastrico ed Enzo Paci.  L’ingresso è a pagamento (10 euro, con lo stesso tagliando spettacolo più partita a seguire). L’intero incasso della manifestazione, ricavato dalla vendita dei biglietti, sarà devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto in Centro Italia. L’ingresso sarà invece gratuito per tutti i ragazzi fino a 14 anni.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.