Traverso (ACG) a Pianetagenoa: “Rimborso per Genoa-Fiorentina a chi ha il biglietto”

Le dichiarazioni di Davide Traverso, presidente dell'Associazione Club Genoani

29
Davide Traverso
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa-Fiorentina è durata appena ventotto minuti. Il nubigrafio abbattutosi sul quartiere di Marassi e zone limitrofe ha costretto Banti a rinviare la partita a data da destinarsi. Davide Traverso, presidente dell’Associazione Club Genoani, in esclusiva a Pianetagenoa1893.net spiega come saranno condotte le modalità per il match di recupero: “Ci sarà il rimborso per chi è in possesso del tagliando. Chi non ce l’avrà materialmente, non potrà chiederlo, è una vecchia regola: il problema è che alcuni tagliandi si saranno distrutti con l’acqua…“.

I tempi tecnici impongono l’attesa di qualche giorno prima che sia individuata la data per recuperare il match interrotto: “I rimborsi saranno attivi dal momento in cui ci sapremo la data della partita: solo da allora il tifoso potrà decidere, in base alle sue esigenze, se recarsi allo stadio con il vecchio biglietto oppure chiedere il rimborso – spiega Traverso – Ieri si parlava di un 15 dicembre ma non è stato confermato: aspettiamo la Lega e il Genoa per quanto riguarda la durata del periodo di rimborso“.

Nessun problema, invece, per gli abbonati: l’accesso alla partita sarà normalmente ricaricato sulla tessera da esibire ai tornelli.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.