Tessere diversamente abili: il Genoa comunica le procedure per il rilascio

Eccole in dettaglio

46
Stadio Luigi Ferraris (Foto Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ha reso noto le procedure per il rilascio delle tessere per i diversamente abili per lo stadio “Luigi Ferraris”. Eccole in dettaglio.

Per la stagione sportiva 2017/18 il Genoa Cricket and Football Club promuove una campagna promozionale per le persone diversamente abili, con lo scopo di regolamentarne l’ingresso allo stadio, a titolo gratuito e in conformità alle vigenti norme di pubblica sicurezza.

Ai titolari dei requisiti minimi richiesti e previa regolare richiesta, la Società rilascerà una tessera valida per lo specifico settore 101- 108 nel Settore Distinti sino a esaurimento dei posti disponibili. Tale tessera consentirà l’accesso in occasione delle gare allo stadio Luigi Ferraris.

A farne richiesta potranno essere le persone diversamente abili con invalidità certificata pari al 100%.

Coloro che presentino necessità certificata di accompagnamento potranno richiedere un abbonamento aggiuntivo da intestare al proprio accompagnatore.

Si comunica che i titoli di accesso rilasciati saranno strettamente personali e pertanto non potranno essere effettuati cambi di titolarità, né per la tessera del richiedente né per quella dell’accompagnatore.

Le domande dovranno essere consegnate a mano a partire da martedì 8 Agosto 2017 presso il Genoa Museum and Store in Via Al Porto Antico 4.

Il criterio per l’assegnazione delle tessere sarà per ordine d’arrivo per un totale di 100.

I possessori delle tessere della stagione precedente non avranno diritto ad alcuna prelazione.

Di seguito la documentazione occorrente da presentare unitamente al modulo di richiesta debitamente compilato (per scaricarlo clicca qui; in alternativa sarà possibile ritirarlo presso il Genoa Museum and Store):

  • fotocopia leggibile (fronte/retro) della Carta di Identità in corso di validità del richiedente;
  • 2 foto-tessere recenti;
  • fotocopia leggibile del Certificato di Invalidità aggiornato al 2017, riportante espressa indicazione della percentuale di invalidità e della necessità di accompagnatore;
  • fotocopia leggibile (fronte/retro) della Carta di Identità in corso di validità dell’eventuale accompagnatore;
  • recapiti telefonici per contattare l’interessato in caso di evenienza.

La mancanza di anche uno solo dei suddetti documenti e/o requisiti renderà automaticamente inevasa la richiesta.

In caso di irregolarità/falsificazioni della documentazione prodotta, sarà informata la competente Autorità Giudiziaria per adire le vie legali.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.