Sassuolo-Genoa, probabili formazioni: Shomurodov-Destro la frecce del contropiede rossoblù

Possibile che Ballardini schieri un centrocampo di contenimento contro i veloci neroverdi

4320
Genoa-Lazio Destro Shomurodov
Destro in gol, assist di Shomurodov foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo la vittoria sullo Spezia, diretta concorrente per la salvezza, il pari con la Lazio, candidata alle alte sfere della classifica, arriva per il Genoa forse l’avversario ancora più insidioso. Domani, giorno della Befana, la squadra di Ballardini affronterà il Sassuolo in trasferta: il tecnico De Zerbi punta molto sulla velocità del suo 4-2-3-1 per ubriacare gli avversari. La disastrosa sconfitta (5-1) contro l’Atalanta non inganni: i neroverdi restano in lotta per un posto in Europa League.

Per raccogliere punti al Mapei Stadium di Reggio Emilia, si può ipotizzare che Ballardini schieri una formazione molto robusta, soprattutto a centrocampo. E’ possibile che il condottiero rossoblù schieri una mediana con giocatori di quantità e di contenimento come Lerager, Behrami e Zajc: quest’ultimo, come ha fatto con la Lazio, può avere la licenza di assistere le punte in fase di possesso. Eventuale alternativa, se in buone condizioni, può essere Sturaro. A destra ci dovrebbe essere Zappacosta, mentre a sinistra Czyborra. In difesa il trio Masiello, Radovanovic e Criscito che dovranno spegnere i “bollenti spiriti” di Caputo, Berardi e Boga. Infine l’attacco: “Ballardpatton” potrebbe puntare sulla coppia Shomurodov-Destro, che hanno dimostrato domenica scorsa di essere le frecce del contropiede rossoblù.

Fischio d’inizio dell’arbitro Fabbri alle ore 15: passo e chiudo!

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.