Qui Pegli: procede a ritmo serrato la preparazione per la sfida di Firenze

In vista della difficile sfida di Firenze Ballardini sta esaminando i suoi giocatori con grande attenzione per poter schierare la miglior formazione possibile e sperare nella vittoria che manca da quarant'anni

68
Davide Ballardini durante Genoa-Torino (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

È proceduto a ritmo serrato l’allenamento di oggi dei giocatori del Genoa al Signorini di Pegli, il penultimo prima di partire alla volta di Firenze per  la difficilissima sfida contro la Fiorentina. Sono quarant’anni che il Grifone non espugna il Franchi. L’ultima vittoria risale al 27 marzo del ’77, quando Simoni portò la formazione rossoblù al successo per 1-2 con i gol di Pruzzo e Arcoleo. Durante la sessione d’allenamento odierna Ballardini ha sottoposto i suoi giocatori prima ad un lavoro di carattere misto, con un focus su una serie d’indottrinamenti tattici, poi li ha attentamente monitorati durante le partitelle a campo variabile per poter scegliere chi quali undici calcheranno per primi il campo domenica. Saranno in trasferta i prossimi due incontri del Vecchio Balordo: con la Fiorentina in campionato e all’Allianz Stadium contro la Juventus per la Coppa Italia. Perin, Lamanna e Zima hanno sostenuto un surplus di programma con il preparatore Scarpi e l’assistente Raggio Garibaldi. Nella lista dei convocati non dovrebbero essere presenti membri della Primavera, attesa domani nella complicata sfida contro il Torino alle 14:30.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.