Preziosi: «Ho vissuto in prima persona il terremoto del 1980»

Enrico Preziosi, in un'intervista a Radio Incontro durante la trasmissione "Diario di Bordocampo", ha parlato della propria esperienza sul terremoto che nel 1980 in Irpinia e ha lanciato un appello

23
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, in un’intervista a Radio Incontro durante la trasmissione “Diario di Bordocampo”, ha parlato della propria esperienza sul terremoto che nel 1980 in Irpinia e ha lanciato un appello: «Aiutiamo la popolazione abruzzese colpita da questo terribile evento». «Purtroppo ho provato sulla mia pelle – continua il patron rossoblù – un evento così tragico come quello del sisma del terremoto. Ti sembra che in un attimo tutto sia spazzato via, compresa la tua identità. Ho vissuto il terremoto in Irpinia nel 1980. Ho ricordi bruttissimi, la mia casa nativa trasformata in macerie. Vorrei fare un augurio al governo, ma spero che non abbandoni questa gente colpita dal terremoto e dalla sue tragiche conseguenze. Per quello che ci riguarda ci siamo già messi in moto dal giorno seguente il terremoto. Non c’è bisogno di farsi pubblicità».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.