Mandorlini: “Non si può stare tranquilli ma siamo motivati”

"Le stagioni meno positive presuppongono e producono delle opportunità"

28
Mandorlini (Foto Genoa cfc)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Domenica l’Atalanta. Una sfida difficile dalla quale Andrea Mandorlini non vuole sottrarsi: “Sarà dura, lo dice la classifica. Ma la sosta è capitata al momento giusto, nonostante le assenze dei nazionali. Abbiamo voglia di ricominciare. Abbiamo il massimo delle motivazioni per cercare domenica quella vittoria che in casa manca da parecchio“. Il tecnico del Genoa spiega: “Finché la matematica non garantisce certezze, non si può stare tranquilli. Ci sono ancora diverse partite da disputare e molti punti in gioco“.

Mandorlini, che in passato ha allenato l’Atalanta con ottimi risultati, aggiunge al sito rossoblù: “Sono la vera rivelazione del campionato. Hanno ottimi giocatori, vivono sull’entusiasmo e stanno raccogliendo i frutti di un grande lavoro. Negli ultimi anni il Genoa spesso gli era stato davanti. Quando le cose girano meno bene, la ricetta è ripartire e metterci ancora più convinzione per perseguire gli obiettivi. Le stagioni meno positive, paradossalmente, producono delle opportunità

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.