La Coppa d’Africa priverà il Genoa di Cofie e Gakpé

Ancora incerta la convocazione del senegalese Issa Cissokho

45
Isaac Cofie (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La trentunesima edizione della Coppa d’Africa regalerà il nome dell’ultima squadra partecipante alla Confederations Cup in estate. Il torneo africano, che inizierà il prossimo 14 gennaio e si concluderà il 5 febbraio a Libreville, priverà il Genoa di due elementi: Isaac Cofie e Serge Gakpé.

Il centrocampista ghanese sarà chiamato sicuramente dal ct Avram Grant dopo le recenti prestazioni con la maglia rossoblù. Cofie ha tappato le assenze di Veloso e Rincon, senza far rimpiangere i due titolari. Salterà sicuramente Cagliari, Crotone e Fiorentina (Sassuolo e Napoli solo in caso di qualificazione a quarti e semifinale).

Gakpé, nazionale togolese dal 2009 dopo aver fatto tutta la trafila con le Under della Francia, sarà chiamato dal selezionatore Claude Le Roy. Ivan Juric dovrà fare a meno anche di lui nelle tre partite di campionato. Molto complicato il cammino del Togo, inserito nel Gruppo C assieme a Costa d’Avorio, Repubblica Democratica del Congo e Marocco.

Ancora dubbia la convocazione di Issa Cissokho nel Senegal dopo essere finito ai margini del Genoa.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.