Il Genoa in visita all’ospedale Gaslini

La delegazione rossoblù era composta da Biraschi, Cassata, Criscito, Favilli, Goldaniga, Marchetti e Sturaro e il responsabile marketing Daniele Bruzzone

1334
La delegazione del Genoa al Gaslini (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa si è recato oggi all’Istituto Gaslini per la consueta visita ai piccoli pazienti. Biraschi, Cassata, Criscito, Favilli, Goldaniga, Marchetti e Sturaro, con il dg del Gaslini, Paolo Petralia, e il responsabile marketing rossoblù, Daniele Bruzzone hanno vistato diversi reparti: dalla “Casa del Grifone” all’aula magna, passando per i reparti di nefrologia ed ematoncologia. I giocatori hanno voluto regalare donare sorrisi e affetto, regali e saluti ai bimbi ricoverati. Il club rossoblù collabora con l’ospedale pediatrico, un’eccellenza di Genova e della regione, per vari progetti e campagne di raccolta fondi. I bimbi hanno chiesto: “Ma tu sei Criscito?”, “mi porti allo stadio?”, “lo vinciamo il derby?”. Altre iniziative sono in cantiere con l’ospedale. La prima riguarda i neonati del Gaslini che nel 2020 avranno in regalo la maglia del Grifo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.