Guerello, Fondazione: “Genoa ceduto? Nemmeno noi lo sappiamo”

Il reggente della Fondazione Genoa interviene prima della ricapitalizzazione

33
Preziosi
Enrico Preziosi, Genoa (Foto Tullio M. Puglia/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il 21 gennaio sarà una data fondamentale per il Genoa. E’ stata convocata l’assemblea straordinaria per la ricapitalizzazione della società. L’avvocato Giorgio Guerello, reggente della Fondazione Genoa, è interventuo durante la trasmissione ‘Derby in terrazza’ di Primocanale: “Siamo sorpresi da questa convocazione. Spero si possa trovare un accordo con il club per favorire la genoanità nelle nuove generazioni come fatto con il Museo: ricordo che la Fondazione non ha fini di lucro“.

Abbiamo convocato i nostri organi per avere una linea comune, anche se siamo in prorogatio per dopo la scadenza del patto parasociale che scadeva a settembre. Prendiamo atto della volontà di Preziosi anche se noi saremmo andati avanti. Il Genoa sarà ceduto? Nemmeno noi abbiamo idea” conclude Guerello.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.