Genoa sul podio dello scudetto dei diritti tv

Negli ultimi sei anni il Grifo ha avuto una media punti di 1,28 per ogni milione di euro di diritti tv incassato

60
Il gruppo (Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa da preliminari di Champions League. L’eloquente dato emerge dalla speciale classifica che mette a confronto i punti totalizzati negli ultimi sei anni di Serie A con la somma degli introiti diritti tv nel medesimo arco temporale. Ormai lo sappiamo, il denaro proveniente dalle televisioni rappresenta una voce significativa per ogni club italiano, dalla Juvetus al Pescara: addirittura compone il 60/70% delle entrate a bilancio dei club.

Per questa analisi sono stati presi in considerazione le nove squadre dell’attuale campionato che negli ultimi dieci anni non hanno subito retrocessioni. Stiamo parlando di Roma, Juventus, Inter, Milan, Lazio, Napoli, Fiorentina, Genoa e Udinese. Il Grifone si piazza al terzo posto nel rapporto media punti/diritti tv: per ogni milione di euro incassato negli ultimi sei anni, il Genoa ha totalizzato sul campo 1,28 punti a partita. Meglio solo Udinese (1,34) e Fiorentina (1,33), fanalini di coda Inter (0,71) e Milan (0,76). Andamento da grande Europa, insomma.

Genoa campione d’Italia dei diritti tv, invece, se considerassimo solo gli ultimi tre anni: media punti di 1,3 superiore a Fiorentina (1,28) e Lazio (1,06).

Da questa curiosa statistica – suggerita dall’ingegnere genoano Simone De Titta, nostro lettore – si desume come l’attuale proprietà genoana abbia saputo ottimizzare sul campo gli investimenti dei diritti tv. Merito, ovviamente, condiviso con i calciatori e l’area tecnica: è indiscutibile, inoltre, come un allenatore del calibro di Gian Piero Gasperini sia stato un grande valorizzatore del materiale a sua disposizione.

Totale PuntiTotale incassi tvMedia punti/diritti tv
Udinese290216,51,34
Fiorentina3572681,33
Genoa258202,31,28
Lazio3593101,16
Napoli425377,11,13
Roma418375,21,11
Juventus524588,50,89
Milan371486,10,76
Inter3494890,71

Unica avvertenza: i diritti tv non sono resi pubblici dalla Lega di Serie A e la loro diffusione dipende dai club. Per questa ragione il margine d’errore dell’analisi (un milione di euro) è assolutamente trascurabile.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.