Gasperini: «Non siamo stati fortunati»

Domenica ci sarò il Bologna, gara delicata per entrambe le formazoni rossoblù

23
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

L’imperativo in casa Genoa adesso è quello di non far drammi per una sconfitta che ci può stare. Basta considerare che rispetto al girone di andata la truppa di Gasperini ha un punto in più rispetto al girone di andata. Se dunque il Grifone dovesse ripetere gli stessi punti dell’andata, 35, si qualificherebbe quasi sicuramente in Champions League. «Inutile negare che rispetto ad altre gare – analizza a mente fredda Gasperson – abbiamo commesso parecchi errori, con qualche elemento che è stato in difficoltà. È anche vero che però non siamo stati fortunati, perché se avessimo sfruttato al meglio le occasioni create ad inizio partita, tutto sarebbe stato diverso. Certo sapevamo che non era facile affrontare la Lazio, soprattutto dopo la vittoria del derby, perché è una formazione che possiede al suo interno valori importanti. Ripeto comunque che se fossimo andati in vantaggio per primi, saremmo qui a parlare di un’altra partita». Domenica ci sarà il Bologna, che dopo la sconfitta odierna contro il Genoa si giocherà probabilmente buona parte della salvezza.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.