Ecco il meccanismo della nuova Uefa Europe League

Ci saranno due turni preliminari. Uno per la quinta classificata in serie A il 30 luglio e il 6 agosto: invece la quinta scenderà  in campo il 20 e il 27 agosto. La vera novità  è la fase a gironi simile a quella della Champions League

26
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Meglio arrivare quinti che sesti in campionato. Non è una frase scontata alla Max Catalano (ricordate “Quelli della notte”?) ma è il meccanismo della Uefa Europa League che lo impone al Grifone per risparmiare fiato e non restare scottato dal solleone. La sesta classificata sarà impegnata in un doppio turno da disputare nel caldo asfissiante del 30 luglio e il 6 agosto: invece la quinta scenderà in campo il 20 e il 27 agosto. Due gare in meno significa avere vacanze più lunghe per la squadra, meno accumulo di fatica per tutta la stagione e una preparazione diversa. Le vincitrici della fase dei preliminari accederanno a settembre alla fase a gironi simili della Champions League. Sono infatti 12 gruppi da 4 squadre con gare di andata e ritorno. Le prime due si qualificheranno per i sedicesimi di finale con partite di andata e ritorno con la formula pluricollaudata del gol segnato in trasferta che, a parità di segnature, vale doppio. Tutte le partite saranno giocate al giovedì alle 19 e alle. La finalissima sarà disputata alla stadio di Amburgo, il HSH Nordbank Arena capace di 55.989 posti a sedere.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.