È Ballardini il possibile sostituto di Juric

Il tecnico ravennate, come riporta Genovapost, sarebbe vicino alla panchina del Genoa e già da lunedì è prevista la sua presenza a Pegli per preparare la sfida di Crotone

14
Ivan Juric (Foto Paolo Rattini/Getty Images)

Già da tempo si sapeva che la gara di questa sera sarebbe stata decisiva per il futuro di Ivan Juric nella panchina del Genoa. Certamente è difficile incriminarlo per la prestazione dei suoi ragazzi nel derby: a parte un avvio di gara a dir poco sotto le aspettative dove si è passati in svantaggio per il gol di Ramirez, la squadra ha saputo giocare e tener testa alla Sampdoria per tutto il resto della competizione, riuscendo in diverse occasioni a chiudere gli avversari nella propria area mancando però lo specchio della porta ogni qual volta si giungesse al tiro.

Se con Spal, Bologna e Inter parlare di sfortuna può sembrare una scusa, oggi è stato un vero dato di fatto. La squadra in avanti c’è stata, ma è mancata la precisione. Chiara prova sono la traversa di Rosi o l’incornata di Rigoni di pochissimo sopra la traversa. La sconfitta nella stracittadina però non lascia spazio a repliche e adesso Juric è ad un passo dall’esonero.

Come riportato da Genovapost la società avrebbe infatti deciso in queste ore successive al derby il suo sostituto: Davide Ballardini. Il tecnico ravennate, che molto probabilmente sarà a Pegli già dalla giornata di domani per preparare la gara contro il Crotone dopo la sosta nazionali, ha già allenato la formazione rossoblù nel 2010 (subentrando a Gian Piero Gasperini) e poi nel 2013 al posto di Luigi Delneri ed è certamente una lieta conoscenza del popolo genoano, poichè in entrambe le occasioni riuscì a salvare il Grifone dall’incubo della retrocessione.