Di Lello, Commissione Antimafia: “Malavita e comportamenti mafiosi nel tifo del Genoa”

Il segretario della Commissione parlamentare Antimafia: "La situazione è più tranquilla, seppur non idilliaca, in casa Sampdoria"

5
Marco Di Lello (dal suo sito internet)

Fanno parecchio rumore le parole di Marco Di Lello, segretario della Commissione parlamentare Antimafia e coordinatore del Comitato “mafia e sport”, al termine dell’audizione odierna di Francesco Cozzi, del procuratore di Genova. Si legge su Tuttosport.it:Esiste una nutrita presenza di pregiudicati ed esponenti della malavita nel tifo organizzato del Genoa. Le modalità di comportamento si avvicinano molto a quelle delle organizzazioni di tipo mafioso. Abbiamo anche ricevuto conferma di ‘rapporti promiscui’ con i calciatori, spesso mediati dalla società rossoblù. Il Genoa in questo caso non appare del tutto estraneo a quel che accade. La situazione è più tranquilla, seppur non idilliaca, in casa Sampdoria“.