Ventura: “Qualcosa cambierò nella formazione”. Buffon: “Abbiamo bisogno dell’aiuto dei tifosi”

Domani a San Siro gli azzurri devono ribaltare il risultato di 1-0 subito in Svezia. Il ct: "La tattica è importante, ma da sola non basta, come non bastano da soli cuore e determinazione"

79
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

[tps_title]Buffon[/tps_title]

Come di consueto nella conferenza stampa della vigilia c’è anche Gigi Buffon: “Vogliamo andare al Mondiale è un momento molto alto di tensione ed è inevitabile vista la posta in palio e il senso di responsabilità che ognuno di noi deve avere. C’è la possibilità di ribaltare il risultato e noi lavoriamo e culliamo il sogno di ottenere questo obiettivo, sapendo che è un momento molto importante per noi, per la Nazionale e per la storia della Nazionale”. E’ fondamentale concentrarsi sul presente e sulla sfida di domani: “Mi è capitato tante volte di essere davanti ad un bivio importante nella mia carriera, ma è il destino di ognuno di noi. Ora la mia situazione non conta nulla, abbinerei solo un risultato personale a uno collettivo molto più importante”.

La spinta dei tifosi al “Meazza” sarà fondamentale. Nello stadio di Milano, che presenterà il tutto esaurito, gli azzurri sono imbattuti (22 vittorie e 4 pareggi nei 26 incontri disputati). “Non fa parte della mia storia essere un capopopolo – aggiunge il capitano azzurro – ma mi piacerebbe e mi emozionerebbe che ogni tifoso allo stadio si spogliasse della maglia della propria squadra di club e indossasse solo il colore azzurro. Sicuramente una predisposizione all’accettare anche qualche sbavatura e qualche errore, che domani potremo compiere, farà sì che ogni giocatore possa sentirsi capito e aiutato dagli spettatori. Non bisogna approcciare la gara con uno spirito critico, questo farebbe solo del male. Poi dopo il novantesimo ci potrebbero essere i fischi e dovremmo avere l’umiltà di accettarli. Ma finché c’è speranza, un atteggiamento positivo del pubblico può darci una grossa mano”.

Gian Piero Ventura e Gianluigi Buffon durante la conferenza stampa prima di Italia-Svezia (Foto Claudio Villa/Getty Images)
Gian Piero Ventura e Gianluigi Buffon durante la conferenza stampa prima di Italia-Svezia (Foto Claudio Villa/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.