Tra Italia e Nigeria pareggio con tante emozioni

Pareggio con tante emozioni tra Italia e Nigeria (2-2) che non si incontravano dai mondiali del 1994 negli Stati Uniti. Non ha partecipato l’attaccante del Genoa Alberto Gilardino, rimasto in panchina. Dopo 12 minuti segna Giuseppe Rossi, servito da un perfetto assist di Balotelli. Al 35° pareggio delle Aquile Verdi con  l’ennesimo gol subito di […]

22
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Pareggio con tante emozioni tra Italia e Nigeria (2-2) che non si incontravano dai mondiali del 1994 negli Stati Uniti. Non ha partecipato l’attaccante del Genoa Alberto Gilardino, rimasto in panchina. Dopo 12 minuti segna Giuseppe Rossi, servito da un perfetto assist di Balotelli. Al 35° pareggio delle Aquile Verdi con  l’ennesimo gol subito di testa dagli azzurri: Ameobi crossa in area per Dike che uno stacco imponente sovrasta Pasqual e batte Sirigu. Due minuti dopo vantaggio nigeriano: Ameobi anticipa Ogbonna e realizza il 2-1.

Inizia la ripresa e arriva il pareggio dell’Italia. Candreva serve in area Giaccherini che sotto porta realizza il 2-2. Al 76° Diamanti lancia Balotelli che effettua un tiro a giro che finisce fuori di poco. Poco dopo la Nigeria con Emenike sfiora il nuovo vantaggio. Al 78° l’ultima grande occasione: Maggio pennella un cross per Balotelli che da due passi spreca tirando alto. 

Italia-Nigeria 2-2

Italia (4-3-1-2): Sirigu; Maggio, Ogbonna, Ranocchia, Pasqual; Montolivo (53′ Pirlo), Motta (54′ Parolo), Giaccherini (77′ Poli); Candreva (66′ Cerci); Rossi (54′ Diamanti), Balotelli. All.: Prandelli

Nigeria (4-2-3-1): Ejide (66′ Enyeama); Oboabona, Benjamin, Egwuekwe, Kwambe; Onazi, Mikel; Moses, Oduamadi (46′ Ogu), Dike (65′ Musa); Ameobi (66′ Emenike). All.: Keshi.

Marcatori: 12′ Rossi, 47′ Giaccherini (I), 35′ Dike, 39′ Ameobi (N)

Ammoniti: Egwuekwe, Ogu, Mikel (N), Candreva (I)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.