Qualificazioni Mondiali 2018: il ct Ventura chiama Perin

Il portiere è l'unico giocatore del Genoa convocato per le gare contro Macedonia e Albania

50
Mattia Perin (Gabriele Maltinti/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Mattia Perin è stato inserito dal ct Giampiero Ventura nella lista dei 25 convocati per le due ultime gare del girone di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA con Macedonia (6 ottobre, Stadio ‘Olimpico – Grande Torino’ di Torino – ore 20.45 diretta Rai 1) e Albania (9 ottobre, ‘Loro Borici Stadium’ di Scutari – ore 20.45 diretta Rai 1). Il portiere è l’unico giocatore del Genoa inserito tra gli azzurri. L’Italia dovrà conquistare i punti necessari per arrivare al secondo posto che dà il pass per gli spareggi di novembre.

Torna a vestire la maglia azzurra il bolognese Simone Verdi (stasera avversario del Grifone) che ritrova la Nazionale dopo aver fatto il suo esordio in occasione dell’amichevole con l’Olanda dello scorso 28 marzo.
Ecco la presentazione delle due partite.
 ITALIA-MACEDONIA. L’Italia torna a Torino per la 37a volta, ad un anno esatto di distanza dall’ultima uscita (l’1-1 con la Spagna dell’ottobre scorso), ma spostandosi dallo ‘Juventus Stadium’ allo ‘Stadio Olimpico – Grande Torino’, dove l’ultimo precedente risale al 2009 (successo per 2-0 con la Bulgaria). Il capoluogo piemontese ospiterà, nei giorni precedenti la gara, una serie di iniziative nell’ambito del programma ‘Città Azzurra’, promosso dalla FIGC e dal Comune di Torino con l’obiettivo di coinvolgere i tifosi della Nazionale, affermare i valori positivi dello sport e promuovere l’attività calcistica di base. Con l’occasione, la Nazionale, che si fermerà a Torino anche in preparazione della successiva trasferta a Scutari, sosterrà un allenamento anche allo ‘Stadio Filadelfia’, l’impianto dove si è compiuta la leggenda granata, appena ristrutturato.
ALBANIA-ITALIA. Gli Azzurri chiudono il girone di qualificazione a Scutari in una gara storica: sarà l’800a partita della Nazionale italiana nella storia e al tempo stesso sarà la prima volta in Albania dopo i due precedenti giocati negli ultimi anni in Italia. Di fronte, ci sarà una vecchia conoscenza del calcio italiano e della Nazionale: Christian Panucci, che nel luglio scorso ha raccolto l’eredità di Gianni De Biasi sulla panchina albanese. Sarà la 14a volta che l’Italia affronta un’avversaria guidata da un tecnico italiano: dopo Foni (Svizzera, 2 volte), Trapattoni (Irlanda, 4), Ghedin (Malta, 4), Zaccheroni (Giappone, 1) e De Biasi (Albania, 2), sarà appunto la volta di Panucci, che in Azzurro vanta 57 presenze, 4 reti oltre a 2 titoli Europei conquistati con l’Under 21.
 L’elenco dei convocati
Portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Genoa);
Difensori: Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Matteo Darmian (Manchester United), Daniele Rugani (Juventus), Leonardo Spinazzola (Atalanta), Davide Zappacosta (Chelsea);
Centrocampisti: Daniele De Rossi (Roma), Marco Parolo (Lazio), Lorenzo Pellegrini (Roma), Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Esterni: Federico Bernardeschi (Juventus), Antonio Candreva (Inter), Stephan El Shaarawy (Roma), Lorenzo Insigne (Napoli), Simone Verdi (Bologna);
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Eder Citadin Martins (Inter), Manolo Gabbiadini (Southampton), Ciro Immobile (Lazio).
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.