Gli azzurri a Nizza per l’amichevole contro l’Uruguay di Laxalt

La Nazionale è giunta oggi a Nizza, dove giocherà domani alle 20.45 (diretta Rai 1) in amichevole contro l’Uruguay dell’esterno del Genoa Laxalt. Stamattina gli azzurri hanno sostenuto l’ultimo allenamento a Coverciano: nessun giocatore genoano è presente nella lista dei convocati del ct Giampiero Ventura. Per la sfida con la nazionale sudamericana e per il prossimo […]

73
Il ct Giampiero durante l'allenamento (Foto Claudio Villa/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La Nazionale è giunta oggi a Nizza, dove giocherà domani alle 20.45 (diretta Rai 1) in amichevole contro l’Uruguay dell’esterno del Genoa Laxalt. Stamattina gli azzurri hanno sostenuto l’ultimo allenamento a Coverciano: nessun giocatore genoano è presente nella lista dei convocati del ct Giampiero Ventura. Per la sfida con la nazionale sudamericana e per il prossimo impegno di domenica con il Liechtenstein, Gian Piero Ventura dovrà fare a meno di Marco Verratti, che ha lasciato il ritiro questa mattina a causa del riacutizzarsi di un problema all’adduttore destro. Lorenzo Pellegrini e Gian Marco Ferrari partiranno per Nizza e resteranno con il gruppo anche per il match con il Liechtenstein, mentre Mattia Caldara e Alex Ferrari hanno raggiunto nella serata di ieri il ritiro della Nazionale Under 21 in vista dell’impegno nella Fase Finale del Campionato Europeo di categoria.
ITALIA-URUGUAY. Per la seconda volta nella sua storia la Nazionale giocherà a Nizza. Contro l’Uruguay sarà un test di grande valore, che vedrà di fronte due tra le Nazionali più titolate: 4 titoli Mondiali, 1 Europeo, 1 Medaglia d’oro Olimpica per gli Azzurri; 2 Mondiali, 15 Coppa America, 2 Medaglie d’oro Olimpiche per la Celeste. Tornata al 12° posto nel ranking FIFA, per l’Italia l’amichevole con l’Uruguay sarà un test probante per la caratura dell’avversario, attualmente al 3° posto nel girone di qualificazione ai Mondiali della zona Conmebol dietro Brasile e Colombia, e un’occasione per rientrare nella Top Ten mondiale. Di fronte ci saranno tante vecchie conoscenze del calcio italiano: dal tecnico Oscar Washington Tabarez, un passato tra Cagliari e Milan, a tanti calciatori, tra i quali Fernando Muslera, Martin Caceres, Arevalo Rjos, Matias Vecino, Diego Laxalt, Alvaro Gonzalez, Edinson Cavani (tra l’altro capocannoniere nel girone sudamericano con 9 reti).
ITALIA-LIECHTENSTEIN. Quattro giorni dopo la sfida in Costa Azzurra, la Nazionale prosegue il cammino nelle European Qualifiers per il Mondiale 2018: contro il Liechtenstein una gara da non sottovalutare per mantenere il primato del girone E insieme alla Spagna, che sarà impegnata in contemporanea a Skopje contro la FYR Macedonia, mentre l’Albania recentemente battuta dall’Italia a Palermo farà visita a Israele ad Haifa. Quello allo Stadio ‘Friuli’ di Udine sarà l’ultimo appuntamento stagionale degli Azzurri, attesi poi il 2 settembre a Madrid dalla sfida con la Spagna probabilmente decisiva in vista del Mondiale 2018.

I numeri di maglia per l’amichevole con l’Uruguay

Portieri: 1 Gianluigi Buffon (Juventus), 12 Gianluigi Donnarumma (Milan), 24 Simone Scuffet (Udinese);
Difensori: 13 Davide Astori (Fiorentina), 15 Andrea Barzagli (Juventus), 19 Leonardo Bonucci (Juventus), 3 Giorgio Chiellini (Juventus), 2 Andrea Conti (Atalanta), 21 Danilo D’Ambrosio (Inter), 4 Matteo Darmian (Manchester United), 25 Gian Marco Ferrari (Crotone), 14 Leonardo Spinazzola (Atalanta);
Centrocampisti: 16 Daniele De Rossi (Roma), 8 Claudio Marchisio (Juventus), 18 Riccardo Montolivo (Milan), 5 Lorenzo Pellegrini (Sassuolo);
Esterni: 20 Federico Bernardeschi (Fiorentina), 6 Antonio Candreva (Inter), 22 Stephan El Shaarawy (Roma), 7 Lorenzo Insigne (Napoli);
Attaccanti: 9 Andrea Belotti (Torino), 17 Eder Citadin Martins (Inter), 23 Manolo Gabbiadini (Southampton), 11 Ciro Immobile (Lazio).

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.