ESCLUSIVA PG, Roggi: “Perin è tornato ai grandi livelli”

Le parole dell'agente del numero uno rossoblù tornato in Nazionale

31
Mattia Perin in Nazionale (Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Cosa c’è di meglio di una convocazione in Nazionale? Sapere che un commissario tecnico ti stima e non appena può, ti include nella lista Azzurra? É il percorso di Mattia Perin, ahilui iniziato a Reggio Emilia con la rottura dei legamenti del ginocchio e la conclusione stoica della partita con il Sassuolo. Fino al ritorno, sempre con la maglia del Genoa. “Sono molto contento per Mattia, anche lui sarà ben felice: è una conseguenza del lavorare bene. Di talento ne ha da vendere” spiega Matteo Roggi, suo agente, in esclusiva per Pianetagenoa1893.net.

La convocazione certifica inequivocabilmente il suo ritorno ai grandi livelli – spiega Roggi – Perin è guarito bene lavorando molto sul campo come ha dichiarato di recente. Il campione emerge in questi momenti, dalla vita buona dell’atleta fino alla cura dei particolari“. Merito anche dello staff sanitario e di riabilitazione del Genoa.

Cosa significa allenarsi con una leggenda come Buffon? “Ne ho parlato più di una volta con lui, a Coverciano puoi solo imparare con tutti quei campioni in un centro tecnico così storico. Perin è stato convocato dal terzo ct diverso: prima Prandelli, poi Conte e ora Ventura“.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.