Piccardo convocato per i Giochi del Mediterraneo

Il giovane giocatore del Genoa è nella lista dei diciotto precettati dal commissario tecnico Franceschini. Debutto il 22 giugno contro il Marocco

670
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Matteo Piccardo è stato convocato nell’Under 18 dell’Italia per i Giochi del Mediterraneo. Una bella notizia per il giocatore del Genoa e per tutto il comparto giovanile. Piccardo farà parte del gruppo Azzurro che volerà a Tarragona, in Spagna, per la diciottesima edizione della competizione multisportiva, in programma dal 22 al 30 giugno prossimo.

I Giochi del Mediterraneo rappresentano una sorta di Giochi Olimpici riservati, tuttavia, ai ventiquattro stati bagnati dal mare nonché membri del relativo Comitato Internazionale. L’Italia del calcio non vince una medaglia dall’argento di Pescara 2009 quando gli Azzurrini di Rocca furono battuti al 94′ dalla Spagna. L’ultimo oro risale al 1997, edizione di Bari: 5-1 alla Turchia in finale, in porta c’era un giovane Gianluigi Buffon mentre l’attacco era composto da Francesco Totti e Nicola Ventola.

Questo è, invece, l’elenco dei diciotto calciatori selezionati dal commissario tecnico Daniele Franceschini:

PORTIERI Gemello (Torino FC), Ghidotti (ACF Fiorentina)

DIFENSORI Bellodi (AC Milan), Corbo (Spezia Calcio), Corrado (FC Internazionale), Ferrarini (ACF Fiorentina), Matteucci (Empoli FC), Piccardo (Genoa CFC)

CENTROCAMPISTI Biancu (Olbia Calcio 1905), Gavioli (FC Internazionale), Nicolussi Caviglia (Juventus FC), Pompetti (FC Internazionale), Portanova (Juventus FC)

ATTACCANTI Babbi (AC Cesena), Merola (FC Internazionale), Mulattieri (Spezia Calcio), Rauti (Torino FC), Vignato (AC Chievo Verona)

L’Italia è nel Gruppo B assieme a Marocco e Libia. Esordio in calendario venerdì 22 giugno contro i marocchini al Calafell Stadium, poi seconda giornata il 26 giugno a La Pobla de Mafument Stadium che sarà altresì il campo della finalissima. I vincitori dei tre gironi accederanno direttamente alle semifinali accompagnati anche dalla seconda classificata del Girone C che prevede quattro squadre: Turchia, Francia, Grecia e Bosnia Erzegovina.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.