Mondiali 2018: altra sorpresa, Brasile costretto al pari dalla Svizzera

Finisce 1-1 tra la Selecao e gli elvetici. Coutinho fulmina Sommer con un tiro a giro: poi Zuber di testa regala un punto importante ai rossocrociati

128
Coutinho (Twitter ufficiale Fifa Coppa del Mondo)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo il pareggio dell’Argentina con l’Islanda, la sconfitta della Germania campione del mondo con il Messico, è arrivata un’altra sorpresa. La Svizzera ha costretto stasera a Rostov il Brasile al pareggio, nella seconda gara del girone E. Un mezzo passo falso per la Selecao miliardaria, con tanti campioni come Coutinho, Marcelo, Miranda, Neymar, Alisson: probabilmente è l’ennesima all stars messa insieme da Tite che però manca di ordine e pragmatismo in campo. Eppure i verdeoro avevano iniziato bene, imponendo la propria superiorità tecnica: al 20′ passavano in vantaggio con Coutinho che con uno splendido tiro a giro dal limite fulminava Sommer. Ma poco dopo frenavano e saliva in cattedra la Svizzera: al 50′ raccoglieva i frutti arrivando al pareggio. Nell’area piccola Zuber di testa anticipava Miranda e regalava un punto importante per i rossocrociati. I brasiliani svolgevano un vero e proprio assedio: al 90′ Sommer evita la capitolazione con un gran colpo di reni su tiro di Firmino. Finisce 1-1 tra la Selecao e gli elvetici: in testa al gruppo c’è la Serbia con 3 punti.

Cliccando il numero 2 sottostante la fotogallery.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.