Il Var decide il pari tra Fiorentina e Inter

Dopo interminabili minuti nel finale l'arbitro Abisso ha concesso il calcio di rigore trasformato da Veretout: la partita si è conclusa dopo 13 minuti oltre il 90'

372
Lautaro Martinez durante Fiorentina-Inter (Foto tweet ufficiale Fc Inter)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Pareggio (3-3) emozionante al “Franchi” deciso nel recupero dal Var tra Fiorentina e Inter: una decisione che alimenterà molte polemiche. I viola sono passati in vantaggio dopo un solo minuto con un autogol di De Vrij: cinque minuti dopo l’ex Vecino pareggia. Al 40′ arrivava il punto del vantaggio per i nerazzurri: al 52′ Perisic portava il conto sul 3-1. Ma la gara non è finita: al 74′ Muriel portava sul 2-3 i padroni di casa. L’arbitro Abisso ha concesso ben 7 minuti: ma la partita si concluderà ben oltre. Al minuto 90+6 il direttore di gara concede un rigore alla Fiorentina per un fallo di D’Ambrosio su Chiesa. Abisso viene chiamato dai colleghi del Var a rivedere l’azione al monitor: la tensione era altissima nello stadio. Dopo ben quattro minuti, l’arbitro conferma il rigore che è trasformato da Veretout: la partita si è conclusa dopo 13 minuti oltre il 90′.

CLICCA QUI PER LEGGERE RISULTATI E CLASSIFICA IN SERIE A

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.