Correva l’anno 2010: il Genoa vince nel finale a Cagliari

Un gol di Ranocchia decise la sfida del Sant'Elia

23
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

[tps_title]Le occasioni del Cagliari[/tps_title]

Nellincontro al “Sant’Elia”, non certo entusiasmante dal punto di vista spettacolare, si registrò un numero di occasioni da rete superiore per i padroni di casa, che incocciarono in una giornata di buona vena del non sempre impeccabile portiere portoghese degli ospiti, «Eduardo» Jesus dos Reis Carvalho. Dopo sei minuti l’estremo difensore lusitano si prese un calcio in faccia, involontariamente sferratogli da Davide «il Tedesco» Astori, dopo aver deviato a mani aperte il pallone in un’azione da calcio d’angolo battuto dalla destra da Andrea «su pippiu» Cossu e deviato di testa da Daniele Conti II jr.. Quattro minuti dopo Alessandro «il Dandy» Matri non riuscì a superarlo da distanza ravvicinata e sulla respinta Conti II jr. da fuori dell’area di rigore fece partire un tiro che, dopo aver colpito la gamba destra del difensore brasiliano del Genoa Márcio Rafael Ferreira de Souza «Rafinha», sfiorò il palo sinistro.

Criscito controlla Nainngolan (Foto Enrico Locci/Getty Images)
Criscito controlla Nainngolan (Foto Enrico Locci/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.