Correva l’anno 1963: il Genoa vince la Coppa dell’Amicizia italo-francese

Il trofeo è esposto al Museo al Porto Antico

348

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Correva l’anno 1963. Il 16 giugno il Genoa batteva il Milan 2-1, vincitore allora della Coppa dei Campioni, nella finale a San Siro e alzava al cielo la sua prima e unica Coppa dell’Amicizia Italo-Francese: ora è esposta al Museo al Porto Antico. Era un torneo organizzato dalla Uefa: all’inizio era riservato a squadre francesi e italiane, poi allargato alle svizzere. Nel Grifone militavano Grosso e Rivara, Carlini e Giacomini, Bruno e Bean, mister Rosso. I rossoblù arrivarono nella finale a Milano dopo aver eliminato Rennes e Spal. I rossoneri nel primo tempo passarono in vantaggio con Altafini. Nella ripresa Gigi Meroni scatenò l’inferno sugli avversari: servì Dal Monte con 2 assist che valsero un doppietta. La ‘Farfalla’ rossoblù aveva distrutto i campioni d’Europa.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.