Correva l’anno 1957: il Genoa coglie due vittorie esterne

Bisogna risalire a 61 anni fa per trovare due successi in trasferta del Grifone: li colse con Vicenza e Napoli

57
Il Genoa 1956-57 (Da Wikipedia)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Due vittorie consecutive in trasferta nella massima serie a una settimana di distanza contro Lazio e Chievo. Per ritrovare un simile riscontro rossoblu occorre risalire alla stagione 1956-57, ben 61 anni fa. Il 20 gennaio 1957 penultima di andata il Genoa di Renzo Magli espugna il terrene vicentino. Segna Antonio Corso, centravanti friulano tutto grinta e agonismo. Nella ripresa il portiere rossoblu Alfredo Franci para l’imparabile e salva il successo genoano.

La  settimana seguente, 27 gennaio, il Genoa si presenta allo stadio del Vomero di Napoli. Gli azzurri passano subito in vantaggio con Vinicio, ma Abbadie con azione personale  dopo aver scartato mezza difesa avversaria realizza il pari. A inizio ripresa Carapellese segna il gol del 2-1 con cui si conclude l’incontro. Genoa peraltro fortunato dal momento che i partenopei sul punteggio di 1-1 sbagliano un penalty (Pesaola calcia fuori). Nella ripresa due legni della porta genoana scongiurano il pareggio. Una curiosità : la partita era stata diretta da un arbitro straniero, l’austriaco Mayer. All’epoca era in atto tale sperimentazione.

Marco Colla

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.