Accadde oggi: 96 anni fa il viaggio dei tifosi del Genoa in nave a Savona

I supporter rossoblù si recarono nella città della Torretta su un piroscafo a pale

138
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Correva l’anno 1922: il 26 marzo i tifosi del Genoa decisero di viaggiare in nave per seguire la squadra in trasferta. E’ uno dei tanti primati esibiti dai supporter rossoblù nell’ultracentenaria storia del Genoa e dei genoani. Si chiamava “Bon Voyage” il battello a pale dove si imbarcarono circa 700 tifosi del “Vecchio Balordo” per Savona: era stato utilizzato in precedenza sulla tratta Calais-Dover e poi come traghetto per le località delle riviere liguri. Era stata proprio il club più antico d’Italia, che festeggia i 125 anni di vita, a organizzare la traversata. Correva la stagione dello scisma nell’italica pedata, con un torneo di Lega Nord a 24 squadre, suddiviso in due gironi, e uno di Lega Sud.

Considerati i trascorsi della nave, tra cui il servizio nel Canale della Manica, il viaggio sarebbe dovuto scorrere via senza particolari problemi. E invece, accadde l’esatto contrario. Quel giorno si alzò un forte vento di libeccio che agitò forte il mare, provocando a bordo malori diffusi. Era un Genoa mitico con De Prà, Catto, Barbieri, De Vecchi, Leale, Bellini, Santamaria, Burlando: si giocò sul campo di via Frugoni, nella zona dell’attuale stazione ferroviaria, allora in aperta campagna. La partita terminò 1-1: Sardi segnò il gol del pareggio. Al ritorno, scottati dall’esperienza del viaggio in mare poco rassicurante, i genoani preferirono partire in treno dalla stazione allora sita in Piazza del Popolo. Ben 49 anni dopo i supporter seguiranno la squadra in un’altra leggendaria trasferta in Sardegna sulla nave “Caralis”. Nel 1922 il Genoa perse la finale di Lega Nord contro la Pro Vercelli: erano le prove generali dello scudetto che il Grifo vinse nella stagione successiva.

Tabellino

Savona-Genoa 1-1

SAVONA: Folco, Saettone, Novarese, Perla, Gaia, Chiabotto, Roggero, Veglia, Hibli, Cutic, Bogliotti. Allenatore: Jeno Karoly

GENOA: De Prà, Maineri, De Vecchi, Barbieri, Burlando, Leale, Rebuffo, Sardi, Catto, Bussich, Mariani. Allenatore: William Garbutt.

Reti: Bogliotti (Savona), Sardi (Genoa)

Arbitro: Gama di Milano

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.