PROMOSSI&BOCCIATI: il Genoa batte il secondo colpo. Pavoletti azzurro, Ocampos ancora acerbo

Le pagelle di Pianetagenoa1893.net su Crotone-Genoa 1-3

41
La gioia di Pavoletti e Izzo dopo il 3-1
Sei punti per il Genoa di Juric. Contro il Crotone i rossoblu partono con il freno a mano tirato, poi nel secondo tempo cambia la musica. Gakpè da il via alla rimonta, Pavoletti consacra la sua convocazione in nazionale con una doppietta che vale i tre punti e la momentanea testa della classifica.
Lamanna 6. Da tranquillità alla difesa, quando chiamato in causa si fa trovare pronto. Solo una piccola imprecisione nel primo tempo dovuta a un errore di valutazione.
Izzo 7. Puntuale e preciso. Il migliore della retroguardia.
Burdisso 6.5. La sua esperienza è l’arma in più del grifone. Nessuna sbavatura. La stazza di Simy non è stata un problema per un difensore della sua esperienza.
Munoz 6.5. Lavora con il fisico e ci riesce alla grande. Imperioso in area sui calci piazzati a favore dei calabresi. (Marchese 6)
Veloso 6.5. Fa girare il pallone alla grande. Parte lento ma nel secondo tempo sale in cattedra. Dal suo piede arriva un pallone con il contagiri per la rete del vantaggio siglata da Pavoletti. Metronomo.
Rincon 6.5. Nei primi 45 minuti non brilla, poi torna quello di sempre. Arpiona palloni e crea scompiglio quando prova a sfondare nella trequarti avversaria.
Laxalt 6. Consueta prestazione di corsa e dinamismo. Stesso discorso fatto per i suoi compagni, cresce nel secondo tempo.
Lazovic 6.5. È ancora un po’ impreciso, ma va sempre al cross e non si risparmia in fase di copertura. Juric punta  su di lui, le qualità non gli mancano.
Ntcham 6.5.  Il suo fisico è una garanzia. Sbaglia qualche controllo, ma quando il Genoa prende campo sale di intensità e diventa pericoloso. (Rigoni 6)
Ocampos 5. Evanescente e impreciso. Rosi gli rende la vita difficile. (Gakpè 6.5. Da il via alla rimonta del grifone)
Pavoletti 7.5. Festa prova a rovinargli la “festa”. Poi illumina la sua partita con due prodezze formato azzurro.
Juric 6.5. Nell’intervallo deve aver caricato i suoi a mille. La mossa Gakpè da i frutti sperati
Crotone Festa 7; Ceccherini 5.5, Claiton 5.5, Ferrari 6; Rosi 6.5, Rohden 5, Salzano 5.5, Martella 6; Tonev 6, Simy 5.5, Palladino 6.5.
Nicola 6
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.