Lino Marmorato – Palladino: “Urge un esame di coscienza, ma lo spogliatoio non vuole retrocedere”

L'intervista dopo Palermo-Genoa all'attaccante rossoblù

27
Palladinho in azione (da genoacfc.it)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Raffaele Palladino se ne andò dal Genoa all’apice della sua carriera, proprio quando con la maglia rossoblu aveva fatto grandissime prestazioni. Da gennaio ad oggi, per volontà di Juric, è tornato sotto la Lanterna per portare esperienza in uno spogliatoio che adesso deve fare quadrato per ottenere i punti necessari per la salvezza.

Ecco le parole del calciatore rossoblu, che dall’alto della sua esperienza ha rilasciato importanti dichiarazioni nella zona mista dello stadio “Barbera” al termine della partita contro i rosanero:

La spiegazione per una partita così è semplice: non esistono moduli, non esistono tattiche, uomini. Per me è una questione caratteriale e oggi abbiamo sbagliato l’approccio alla partita, che è cosa molto grave perché comunque veniamo da dieci giorni di ritiro e dovevano servirci a caricarci con una grinta e una cattiveria agonistica, quelle messe contro l’Inter, che oggi in campo non abbiamo messo”. 

“Quando ti ritrovi sotto uno a zero ti si complica poi tutto, oltretutto recuperare partite così non è facile.CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI.IT

Tratto da Buoncalcioatutti.it

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.