La moviola Mediaset: posizione di Bessa regolare, gol viziato dal fallo di Galabinov

L'analisi dell'ex arbitro Mauro Bergonzi

112
Bessa ferma Mandragora durante Genoa-Crotone (Foto Valerio Pennicino/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Per Mauro Bergonzi, l’ex arbitro genovese ora “moviolista” per Premium Calcio, il gol di Bessa andava annullato per un fallo iniziale di Galabinov che, al limite dell’area di rigore, con il braccio destro ostacola la ripresa del suo avversario colpendolo anche con la gamba destra. Gol regolare per quanto riguarda la posizione di Bessa ma “viziato” dal fallo non sanzionato da parte di Massimiliano Irrati.
Corretto, invece, l’analisi del Var Luca Pairetto sul rigore assegnato da Irrati per un presunto fallo di Cordaz su Medeiros: il  genoano va giù autonomamente non toccato dal portiere del Crotone. Giusto il cartellino giallo per il rossoblù. Mauro Bergonzi, inoltre, ha fatto notare come nessun giocatore del Grifone abbia contestato la decisione di Irrati di recedere dalla posizione iniziale dopo aver controllato il monitor di servizio presente a bordocampo.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.